Le coperture fredde e le coperture calde

Descrizione: 

 

Che cos’è un tetto caldo? Schema descrittivo tetto caldo

 

La copertura calda si è sviluppata sempre più in questi ultimi anni grazie alla facilità della sua applicazione; In più permette di impiegare spessori maggiori di isolante in conformità con le nuove regolamentazioni termiche. Rispetto alla copertura fredda, la copertura calda comporta una copertura che non necessita la ventilazione sotto il suo supporto. Il supporto è generalmente realizzato in pannelli compositi monoblocco che comprendono il pannello vero e proprio e l’isolante.
L’applicazione di una barriera al vapore è fortemente consigliata

1 - Copertura inox     2 - Feltro di interposizione
3 - barriera al vapore      4 - Isolante (per es. lana di vetro)

   
 Che cos’è un tetto freddo?  Schema descrittivo tetto freddo

 

Nel sistema di copertura fredda, la ventilazione e' necessaria
non solo per evitare la condensazione e le sue conseguenze,
ma anche per evitare il deterioramento dovuto all'umidita'
dei supporti degli elementi di copertura. Occorre prevedere
nella costruzione del tetto, uno spazio libero sotto l’elemento
coprente con un’entrata e un’uscita d’aria per permettere la
ventilazione desiderata.

 

Se non esiste la soffitta serve uno spazio ventilato.
In entrambi i casi, niente deve impedire un libero passaggio
dell’aria.

Il passaggio dell’aria deve essere continuo.

 

1 - Copertura inox     2 - Feltro di interposizione
3 - barriera al vapore      4 - Isolante (per es. lana di vetro)